come fotografare le stelle

Tecniche Fotografiche

Tecnica del Time Lapse

Ciao e benvenuto, in quest’articolo spiegherò in modo chiaro e semplice che cos’è e come creare un video con la tecnica del time-lapse.  

Per capire cos’è un time-lapse potremmo tradurre il termine dall’inglese e capiremo che si tratta semplicemente di effettuare molti scatti (fotogrammi) con la nostra fotocamera separati l’uno con l’altro da un determinato intervallo di tempo. Questo ci permette, una volta effettuato il montaggio del video, di poter velocizzare la scena ripresa e di mettere in risalto il lento movimento del nostro soggetto che altrimenti non noteremmo. Alcuni esempi possono essere, il movimento delle stelle, delle nuvole, un fiore che sboccia, ecc).

Il video proposto qui in alto è un bellissimo esempio di quello che possiamo ottenere utilizzando la tecnica del time-lapse ed quello che imparerai seguendo questo tutorial.

Di cosa hai bisogno per realizzare un time lapse?

  • FOTOCAMERA
    per realizzare un video TL hai chiaramente bisogno di una fotocamera, indipendentemente se sia quella di uno smartphone, di una compatta o di una reflex, l’unica differenza sarà la qualità del risultato finale.
    Per realizzare un time lapse con uno smartphone è semplicissimo, basterà installare una specifica applicazione che funzionerà da intervallometro per fare uno foto ogni x secondi ed il gioco è fatto, o quasi 🙂
    Per iPhone e iPad vi segnalo TimeLapse di xyster.net, per smartphone Android Time-Lapse – Lite mentre per Windows Phone 7 Timelapse.
    Ecco un esempio di TL realizzato con un iPhone 4SClicca qui per guardare il video

    invece una fotocamera compatta l’unica accortezza è che abbia a disposizione un intervallometro integrato per programmare un certo numero di scatti ad un determinato intervallo di tempo.
    Se invece abbiamo la fortuna di possedere una Fotocamera Reflex, in base alla sua qualità potremmo aspirare a risultati medio/alti.
  • INTERVALLOMETRO
    l’intervallometro che sia hardware o software, esterno o incorporato è, dopo lo fotocamera, l’elemento essenziale per realizzare un video time lapse in quanto ci permette di effettuare degli scatti programmati ogni “x” secondi per “x” volte.
    Per le fotocamere Nikon la buona notizia è che hanno già questa funziona integrata nel corpo macchina, cosa che purtroppo non troviamo nelle canon che necessitano o di un intervallometro esterno (l’ideale sarebbe il Canon TC-80N3) o in alternativa, una soluzione del tutto gratuita ma anche un pò scomoda, utilizzando il software EOS Utility fornito insieme alla fotocamera semplicemente collegando il corpo macchino al nostro Pc/Mac.Clicca qui per guardare il video
  • TREPPIEDE/MANFROTTO
    Un aspetto molto importante da non sottovalutare è la stabilizzazione della nostra fotocamera durante la fase degli scatti. Per una buona riuscita del video è necessario fissare il corpo macchina su un buon manfrotto per evitare spostamenti, dovuti anche a colpi di vento, tra uno scatto e l’altro. Questo ci permette di ottenere nella fase finale di produzione un video molto più fluido ed omogeneo.
  • SOFTWARE PER IL MONTAGGIO VIDEO
    può sembrare banale e scontato ma una volta che avremo riempito per bene il nostro hard disk con le centinaia di fotografie del nostro time lapse avremo bisogno di software per assemblare il tutto e montare il nostro video finale. Per i felici possessori di un Mac una semplicissima applicazione è: Time Lapse Assembler

Se hai bisogno di supporto e numerosi consigli su questa affascinante tecnica, ti consiglio di entrare a far parte della grande community del forum di timelapseitalia.com

Piaciuto l'articolo? La media attuale è: 5,00 (1 voti) 1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

Autore:

ideatore e fondatore del blog fotografareonline.it, grazie ad una grande passione per la fotografia digitale ed il web design.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*